mercoledì 9 febbraio 2011

Un mattino e un pensiero

Pensiero che mi assale   e il cuore trema.
  La mente con la sua ragione mi soffoca
 ma io non la voglio ascoltare
e scappo da lei. 
Mi tuffo nel verde prato
 e fiori incantati,
rami fioriti
 sussurrano la loro poesia.
Rime innocenti  s'intrecciano tra loro,
  nei  miei occhi
s'accende l'attimo
 di una ritrovata  innocenza.

8 commenti:

cosimo ha detto...

Ogni volta che mettiamo ragionevolezza ai pensieri ed al cuore, non facciamo altro che alzare muri o cavalli di frisia insormontabili. Finiamo per essere i prigionieri di noi stessi.
Si, meglio correre sempre a mente e braccia aperte....
Buon mercoledì!

Luigi Morsello ha detto...

BELLISSIMO QUESTO VIDEO, L'HO COPIATO SUL MIO BLOG.
MI PIACE IL TUO BLOG.

Paolo ha detto...

La vita bisogna cavalcarla trovarne il senso a spasso nelle nuvole delle piccole cose.

Paolo

cosimo ha detto...

Nel cammino assieme al nostro tempo, c'è sempre qualcosa che si ripresenta. E che in un modo o nell'altro ci emoziona. E' il segnale che viviamo di cuore e di anima.
Buona domenica!!

Sandra ha detto...

Grazie Rosy delle emozioni che mi hai dato con queste parole . Auguri di una serena Pasqua ! Sandra

Costantino ha detto...

C'è molta poesia e molta verità
in quello che hai scritto.

Ricardo Miñana ha detto...

Profundo tus pensamientos,
es un gusto pasar a leerte.
que tengas una bonita semana.

michelepunziano ha detto...

"L'attimo di una ritrovata innocenza" è una conquista davvero invidiabile.
Brava.