lunedì 7 febbraio 2011

Parole di Getto


Da tempo non scrivevo di getto,
stasera ne ho voglia,
voglia di ascoltarmi
e di parlarmi
è bello potermi
ascoltare senza
il frastuono di parole vane..
@
Stasera mi sento leggerissima
sento il canto del mare
che scioglie ogni pensiero
e il vento mi risveglia
alla memoria antica del vero.
@
L'onda altissima
mi afferra sorridente
e mi solleva in alto
tra mille spruzzi
chiedendomi di fidarmi,
fidarmi completamente.
In questi momenti magici
trascendo il bene
e il male e accolgo
l'essenza della verità.
@
Sono in un respiro
il vertice dell'assoluto.
L'universo mi accoglie
e mi racconta non è muto.
per lunghi attimi vivo nel cosmo
ascolto la sua sinfonia
che risuona da sempre
io sono il passato
il presente
e il futuro.
@
Respiro l'universo
per un momento
mentre cammino
l'assenza del tempo
Dall'alto vedo l'uomo
ripiegato su se stesso,
vedo senza guardare
finché una stella cadente
accetta la sua corsa
di giocare.
@
Sono solo un attimo eterno
giocato nel tempo,
risate antiche che
si espandono al vento.
Stasera percorro
la via lattea senza esitazione
e accolgo di ogni uomo
i conflitti e le finzioni
Accolgo a mani aperte
senza nessun tentennamento.
So che per ogni cosa
c'è bisogno di tempo...
@
Di Lella Maria Rosaria

2 commenti:

la fenice ha detto...

semplicemente bellissimo....!

Anonimo ha detto...

SEI BRAVISSIMA,
BELLISSIMA POESIA...
*
CIAO(((((((('*'__.__'*')))))))))))CIAO