lunedì 7 febbraio 2011

Come Cristalli di Neve

[cristalli.jpg]


Come Cristalli Di Neve



Cari amici e lettori, auguro a tutti voi di trascorrere un sereno Natale,
lasciandovi con i versi del mio ultimo componimento. 


Come cristalli di neve
(Dedicata a Rosaria)

Luccicano lacrime
sulle tenere gote
come cristalli di neve
al raggio di luna.

Nell'atrio risa
e tramestio di passi,
eco di voci
rallegrate e impazienti.

Rombo di auto
svanisce lontano.
Cala il silenzio
come nudo sipario.

Vaghi silente
tra muti giacigli,
cercando tracce
di compagne lontane.

Mira la Stella,
domani è Natale,
bimba negletta
e sconsolata.

Morfeo ti cinge
con braccia pietose.
Dormi sognando
il Re nella culla.

Maria sorride
insieme a Giuseppe.
Entra sicura
in quel buio di stalla.

Pastori e Magi
sulla soglia assiepati
cantano lodi
a nostro Signore.

Diafana cade
la neve intorno,
mentre l'alba dissolve
le ultime stelle.

Fragile Rosa
continua a sognare.
Forse un giorno
sarà Natale.

2 commenti:

cosimo ha detto...

Forse da quel giorno, ogni giorno sarà Natale!
Complimenti per le emozioni che regali!

rosy ha detto...

Questa poesia, caro Cosimo non è mia
ma di Annarita Ruberto che lha dedicata a me
Grazie. Verrò a farti visita.
Buona serata e grazie per l'attenzione. Ciao