martedì 10 novembre 2009

Il mio spirito libero


Di notte i pensieri
sono sempre più forti:
nel buio tutto tace,
tranne la mia anima
Nella notte ritrovo
quella parte di me
che io soltanto conosco,
non ha importanza
se essa è dolorosa:
è nel dolore che
mi sono formata.
@
Mio Dio, molte volte
mi pongo
e ti pongo domande
e nel tuo silenzio
mi smarrisco
@
Con la fantasia
dipingo il tuo volto:
per rafforzare la mia fede
convinco me stessa
che, se non rispondi,
è perchè sei ancora arrabbiato
per la croce che
ti abbiamo dato
e cosi rassegnata,
abbraccio la tua e la mia
@
Di Lella maria Rosaria

9 commenti:

don Luca ha detto...

Preghiera e poesia... il tuo cuore è vicino a Lui!

Andrea ha detto...

Commento Off Topic:

Ciao! Sono l'amministratore del blog "Ricette Blog". Che ne pensi di uno scambio link? :)

Blogroll di "Ricette Blog"

Azzurra ha detto...

bellissima...penso che le parole siano il pensiero di tutti quelli che amano, sperano,
credono a qualcosa di più grande, un mistero che ci avvolge da 2009 anni.
Complimenti.

azzurra ha detto...

Giorno Paola...
io credo che Lui risponda sempre e che spesso noi non sappiamo ascoltare....
ti lascio un bacione
azzurra

ps: azzurra di GraficScribbles, specifico perchè vedo che siamo in + Azzurre!
:)

Gaetano ha detto...

Cara Maria Rosaria, hai fatto capolino in "web 2.0 and something else" come in un auditorio ed io ti son parso in cattedra. Mi hai applaudito e mi è piaciuto fissandomi in mente di venirti a trovare nel paese che fu anche mio. Ora son qua da te e ho visto il tuo bel prato infiorito, tante poesie che ho letto a cominciare dall'ultima che hai pubblicata. Mi sono deliziato del loro profumo e del canto che riecheggiava nella mia mente. Volevo andare avanti ma mi son fermato a dei semplici e pur attrattivi fiori, i bucaneve. Ed è stato tutt'uno cioglierne uno, quello della tua poesia, la quinta. Giusto il fiore che è il segno che più vale ricordare e che porto con me nel rientro a casa.

Il piccolo bucaneve
puro, fragile è forte
al gelo della vita
offre il suo canto
è regala al mondo
il miracolo della speranza
@
Non ha importanza
dove un fiore nasce
l'importante
è fiorire

Ecco, l'importante è fiorire e qualcuno se ne accorga...

Gaetano

rosy ha detto...

Grazie don Luca del suo passaggio

Ciao Andrea passerò da te.

Azzurra hai detto bene il grande mistero della vita è Lui..
bacio.

Caro Gaetano, trovare questo tuo commento mi ha reso felice come una bambina. Mi sono emozionata e non so cosa risponderti, una cosa è certa che è stato bellissimo leggerti e sostare insieme nel nostro paese.

Ecco, l'importante è fiorire e qualcuno se ne accorga...

E qualcuno se ne accorga..
E qualcuno se ne accorga...
Credo di si, bisogna credere
è importante credere, altrimenti che senso avrebbe la vita?

Pino Amoruso ha detto...

Bellissima!!! Complimenti per il blog.
Buona giornata ;)

rosy ha detto...

Grazie Pino a presto

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu